Nessun dorma

Nessun dorma, nessun dorma
Tu pure, o Principessa
Nella tua fredda stanza
Guardi le stelle che tremano d’amore
E di speranza

Ma il mio mistero è chiuso in me
Il nome mio nessun saprà
No, no, sulla tua bocca lo dirò
Quando la luce splenderà

Ed il mio bacio scioglierà il silenzio
Che ti fa mia

Dilegua, o notte
Tramontate, stelle
Tramontate, stelle
All’alba vincerò
Vincerò
Vincerò

Questa voce è stata pubblicata in FinanzCapitalismo. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento