L’Onu esca dal Palazzo di Vetro e salga finalmente su Anamei

Anamei, secondo la tradizione degli Harakbut (popolo dell’Amazzonia peruviana che vive sulle rive del fiume Madre de Dios e Inambari) è l’albero che ha salvato il popolo dall’incendio che stava distruggendo il mondo.

L’estrazione dell’oro in miniere illegali sta cancellando la foresta amazzonica. Non vi fa pensare alla nostra economia industriale?

“Anamei: i guardiani della foresta” è il documentario realizzato da Alessandro Galassi che viene proittato in questi giorni a Milano.

Questa voce è stata pubblicata in Libero Ambiente. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento