Non sappiamo più leggere gli alberi

Pensa che in un albero c’è un violino d’amore.
Pensa che un albero canta e ride.
pensa che un albero sta in un crepaccio e poi diventa vita
(Alda Merini)

Tra i rami dei grandi alberi mi sono arrampicato per guardare il cielo… con la loro frutta mi sono sfamato, con il loro legno mi sono riscaldato: a loro devo la mia
vita…
(Mario Rigoni Stern)

Un albero è vivo come un popolo più che come un individuo, abbatterlo dovrebbe essere compito solo del fulmine.
(Erri De Luca)

Quello che mi colpisce è l’indifferenza e l’ignoranza di che ci circonda, nessuno sa più leggere la storia di sofferenza scritta su quel tronco.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento